La testimonianza di Nino

ciao laura bolzoni codato

sono nino 25 anni,
ti ringrazio per i tuoi consigli….

mi sono utili per dare conferma a quello pensavo e cioè che il mio problema puo essere superato in maniera naturale…

gia da oggi sto meglio …si si è¨ proprio cosi tu mi hai indirizzato verso una via meravigliosa….

sei una persona meravigliosa che il SIGNORE mi ha permasso di incontrare..cosi per caso su internet…..

ti spiego un po il mio caso cosi magari se vuoi puoi consigliarmi ….

io sono un ragazzo pieno di ambizioni con un ottimo successo nei rapporti con la gente. amo lo sport la natura stare in compagnia a ridere e skerzare…

improvvisamente un giorno circa due anni fa avverto un problema alla vista vado in ospedale e da allora ho aperto le porte al mostro panico…

mi avevamo detto ke poteva trattarsi di schlerosi multipla….passano circa 20 gg prima di poter fare una risonanza magnetica…

volevo “morire” non sarei riuscito ad accettare che questa malattia fosse arrivata nella mia vita….

mi veniva di svenire battiti accelerati cuore in gola…poi arrivavo al pronto soccorso e finiva tutto….mi trovavo in macchina e non riuscivo a guidare,,,,,

allora vado da un neuropsichiatra che mi diagnostica di soffrire di attacchi di panico…. bene vivevo con la consapevolezza di cio ke mi stava capitando ma non avevo le idee chiare su nulla….

faccio la risonanza magnetica encefalice e fortunatamente il risultato fu negativo…….

bene ero felice ma il radiologo mi disse non sappiamo dirle la causa dell’infiammazione del nervo ottico chiamata neurite….bene e non si poteva escludere del tutto la sclerosi…..

bene tanto contento non ero… iniziata la cura farmacologica per l’attacco di panico i problemi si sono ridotti notevolmente…non avevo piu crisi devastanti guidavo uscivo con amici partivo …

dopo un mese mia madre pensa bene di andare a fondo con la ricerca di un buon centro per la sclerosi allora mi porta a torino centro nazionale sclerosi multipla e bene li mi hanno dato il colpo di grazia …il dott………… sento il mio caso e mi dice che il mio problema è sintomo che al 90%si tratta di sclerosi e che il risultato dell’esame del midollo spinale che mi faranno sara al 90% positivo…..

ti lascio immagginare il mio stato d’animo… giovane aitante pieno di vita dentro un centro dove vedevo i malati di sclerosi per la prima volta dal vivo….

torno a casa ..devono passare 15 giorni per avere l’esito della puntura al midollo… sto malissimo in questo periodo….finalmente il risultato : NEGATIVO….

la testa al toro è stata tagliata perche la puntura al midollo era determinante… bene c’e voluto del tempo prima che io mi togliessi dalla mente quella brutta malattia…..ma una ancor piu grave condizione dentro di me si era generata…proprio come dici tu camminavo con l’ansia sotto braccio…pero non con vere e proprie crisi….sentivo le vertigini mi sdraiavo e dopo un po passavano …

poi per un periodo sono stato veramente bene e ho deciso contrariamente al volere del medico di smettere la cura farmacologica questo accade aprile dello scorso anno…quest’estate sotto stress per gli esami universitari tornano nuovamente le crisi … un ‘altra ricaduta……torno dal medico e ricomincio la cura …sto meglio ma ho sempre paura di questa brutta bestia che è l’attacco di panico…..

io credo che uno dei miei problemi nasce dal fatto che non so che cos’e se si guarisce veramente… come approcciarsi con esso… se scappare a casa e sdraiarmi è la migliore cosa.. tu mi hai insegnato innanzitutto che si puo guarire poi che non bisogna fermarsi davanti a questo ostacolo ma bisogna superarlo per arrivare al fine di stare bene….

una cosa bellissima e utilissima che mi hai trasmesso è che da oggi non sono piu solo ma sono in due…c’e il mio io piu grande e piu maturo che mi prende per mano e mi consiglia di non aver paura...

E’ bellissimo stamattina ti giuro mi sentivo protetto…. mi ripetevo quant’è¨ bella la vita e mi ripetevo anche che presto quest’incubo sara finito…… che dio ti benedica..

dott.laura bolzoni codato ….a presto

suo  best friend nino

Questa voce è stata pubblicata in Agorafobia, Ansia, Ansia anticipatoria, Attacchi d'ansia, Attacchi di panico e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *